Studio Architetturale Didoné Comacchio House SS House SS House SS consiste nel recupero e restauro di un maso esistente nel comune di Cinte Tesino.Lo stato di fatto consiste di rovine della muratura in pietra del basamento al piano terra. Queste fornisce la disposizione spaziale originale per cui il maso era composto di due ambienti principali: la rimessa per gli animali da pascolo e la zona abitabile adiacente direttamente collegata. Il piano primo era destinato a fienile come testimoniato dalla documentazione storica ed è in linea con la tipologia storica del luogo.Il cliente ha richiesto un intervento di recupero degli spazi originali da destinare a casa vacanza per la famiglia e al relax personale a contatto con la natura.L’intervento cerca di conservare, per quanto possibile, l’impianto primigenio, disponendo la zona giorno/pranzo nella parte abitabile originale mentre, nella rimessa, trovano posto una piccola cucina ed il bagno. La cucina è collegata ad uno spazio tecnico che funge da cantina. Il piano primo è composto di una camera singola e una matrimoniale caratterizzate da grandi aperture che fanno diventare la natura circostante parte integrante dello spazio interno. Un’apertura nel disbrigo al piano primo permette di uscire direttamente sul monte.I materiali e le caratteristiche tipologiche seguono la tradizione storica dei masi del luogo. Progetto #: 26
Via dei Prati, 14 36027 - Rosà, Vicenza Italy
Studio Architettura Didoné Comacchio

House SS


Tipologia
Residenziale

Luogo
Cinte Tesino TN

Anno
2014

Stato
work in progress

House SS consiste nel recupero e restauro di un maso esistente nel comune di Cinte Tesino.

Lo stato di fatto consiste di rovine della muratura in pietra del basamento al piano terra. Queste fornisce la disposizione spaziale originale per cui il maso era composto di due ambienti principali: la rimessa per gli animali da pascolo e la zona abitabile adiacente direttamente collegata. Il piano primo era destinato a fienile come testimoniato dalla documentazione storica ed è in linea con la tipologia storica del luogo.

Il cliente ha richiesto un intervento di recupero degli spazi originali da destinare a casa vacanza per la famiglia e al relax personale a contatto con la natura.

L’intervento cerca di conservare, per quanto possibile, l’impianto primigenio, disponendo la zona giorno/pranzo nella parte abitabile originale mentre, nella rimessa, trovano posto una piccola cucina ed il bagno. La cucina è collegata ad uno spazio tecnico che funge da cantina.
Il piano primo è composto di una camera singola e una matrimoniale caratterizzate da grandi aperture che fanno diventare la natura circostante parte integrante dello spazio interno. Un’apertura nel disbrigo al piano primo permette di uscire direttamente sul monte.

I materiali e le caratteristiche tipologiche seguono la tradizione storica dei masi del luogo.



image1
image2
image3
image4
image5
image6
image7
image8
image9
image10
image11